La ricetta dei brownies alle nocciole

Cubi di brownies al cioccolato e nocciole.

I brownies hanno sempre esercitato un certo fascino su di me e appena vedo una foto che li ritrae vorrei averli già pronti davanti, sono passata all’azione e in questo caso ho aggiunto le nocciole perché trovo che vadano a nozze con il cioccolato. Credo causino dipendenza perché quando dai il primo morso inizi a pensare a quanti altri pezzi potresti mangiare prima di esplodere, poi qualcuno finisce nella scatoletta della merenda per i bambini e si testano anche tuffati nel latte a colazione.. Insomma vanno bene in qualsiasi occasione ed è già ora di rifarli perché sono finiti!

Qui trovate la versione senza glutine, ma volendo potete sostituire la stessa quantità di farina con quella normale tipo 00. Come cioccolato non amo quello troppo amaro e neanche quello troppo dolce, ho trovato un buon compromesso nel fondente al 50% ma potete anche sbilanciarvi su altre percentuali in base alle vostre preferenze. Con il tempo di cottura unito alle dimensioni della pirofila indicate, otterrete la classica crosticina superficiale e il cuore morbido per un’altezza di circa 4 cm. una volta cotto.

Ingredienti per una pirofila 32×22 cm:

250 gr. di cioccolato

230 gr. di zucchero di canna

200 gr. di burro

140 gr. di farina (Schar senza glutine)

100 gr. di nocciole tostate

4 uova

1/2 bustina di lievito per dolci

Sale

Procedimento:

E’ una ricetta molto veloce per cui potete per prima cosa accendere il forno in modalità statica a 180 C°. Montate con le fruste elettriche o con la planetaria le uova intere con lo zucchero, nel frattempo pesate la farina in una ciotola e aggiungete un pizzico di sale, il lievito per dolci e le nocciole tritate grossolanamente. Sciogliete il cioccolato spezzettato insieme al burro: raccomandano tutti il bagnomaria ma volendo potete anche scioglierlo sul fornello e per non farlo bruciare vi basterà tenere il fuoco bassissimo (io ho l’induzione e lo imposto al 2) e girarlo spesso con una spatola.

Una volta che burro e cioccolato saranno completamente sciolti uniteli alle uova sempre mescolando con le fruste ma attenzione alla temperatura, se è troppo caldo cuocerà le uova penalizzando la buona riuscita del dolce. Per non dover aspettare che diventi tiepido potete togliere il pentolino dal fuoco quando c’è ancora qualche pezzetto di cioccolato o di burro intero, continuando a girare si scioglierà a contatto con la restante parte liquida abbassandone di conseguenza la temperatura.

Unite tutti gli altri ingredienti e versate il composto nella pirofila rivestita di carta forno lisciandolo con una spatola, mettetelo in forno e lasciatelo cuocere non più di 35 minuti. Una volta sfornato lasciatelo raffreddare e tagliatelo con un coltello nei classici quadrotti che contraddistinguono questa golosità.

Rispondi

Torna su