Orate al finocchietto e alloro

Orate al forno ripiene di olive taggiasche, alloro e semi di finocchio.

Il pesce al forno è un classico intramontabile, molto delicato e perfetto per una cena leggera, accompagnandolo con delle patate al forno e delle verdure.

La ricetta è semplice ma per far si che la carne resti morbida e non si asciughi bisogna avere qualche accorgimento in cottura: deve restare in forno abbastanza tempo per far sì che si cuocia, ma non abbastanza da fargli perdere la giusta consistenza. In questo caso avevo delle orate abbastanza piccole, che potete sostituire con il branzino o con l’ombrina, che hanno cotto in soli 20 minuti (il peso è del pesce intero, prima che il pescivendolo lo pulisse). Se avessi avuto un pesce da un chilo l’avrei lasciato in forno, in proporzione, per 30 minuti.

La cottura in modalità ventilata farà sì che la pelle si asciughi staccandosi perfettamente dalla carne in fase di pulizia, si tira via praticamente intera come se fosse un guscio; mi raccomando, non fatevi togliere le scaglie e men che meno la testa. Mi domando sempre perché molte persone che acquistano il pesce intero lo facciano decapitare, non credo ci arriverò mai: oltre a risultare piuttosto bruttino da vedere, si perde tutta la parte di carne vicino alla testa.

Ingredienti per 4 persone:

3 orate da 650 gr. circa

Olive taggiasche

Semi di finocchio

Tre foglie di alloro

Olio extravergine di oliva

Procedimento:

Prendete le orate e risciacquatele sotto l’acqua corrente, asciugatele con della carta da cucina e disponetele su una teglia rivestita di carna forno. Riempite il taglio sulla pancia con un cucchiaio abbondante di olive taggiasche, una foglia di alloro e un cucchiaio di semi di finocchio. Ungete la pelle con dell’olio e mettetele in forno preriscaldato a 200 C° per 20 minuti, così saranno cotte a puntino, pronte per essere servite con qualche oliva e i semi di finocchio.

Come vedete in foto le orate erano 4, ne è avanzata una che ho pulito e l’ho usata per preparare un sugo per la pasta. Essendo il pesce già pronto ho fatto scottare dei pomodorini in padella insieme alle olive e ho aggiunto il pesce alla fine, facendolo cuocere solo 5 minuti per lasciarlo morbido, aggiungete una spolveratina di prezzemolo fresco e il sugo è pronto.

Rispondi

Torna su