Salmone aromatico al forno

Questa è una ricetta che è stata gentilmente fornita da mia madre. Ultimamente è diventata un po’ pigra e preferisce andare a mangiare il pesce al ristorante, ma il salmone aromatico al forno lo fa spesso quando ha degli invitati e fa sempre bella figura.

Potete prendere i filetti mono porzione o il pezzo di salmone intero se volete impressionare gli ospiti. Rivestite la teglia con della carta forno e farete meno fatica a pulirla, senza dover staccare la pelle del pesce rimasta attaccata sul fondo. È una ricetta comoda perché è semplice, di facile realizzazione e veloce cottura, oltretutto molto saporita. Una ricetta con queste caratteristiche è senza dubbio una ricetta vincente. Gli aromi sono indubbiamente migliori se sono freschi, ma se proprio non li avete o non li trovate potete sostituirli in tutto o in parte con quelli secchi (in questo caso eviterei il timo perchè trovo che sappia di terra).

Ingredienti per 4 persone:

4 tranci si salmone fresco

Limone

Maggiorana

Timo

Rosmarino

Prezzemolo

Procedimento:

Lavate accuratamente i tranci di salmone, ungeteli con dell’olio da entrambi i lati e dopo averli appoggiati nella teglia, bagnateli con il limone. Tritate gli aromi e distribuiteli in maniera uniforme su ogni trancio, ricordate di mettere prima il limone perché larverà via le erbe aromatiche se messo successivamente. Regolate di sale e pepe e cuocete per 20 minuti in forno statico a 200 C°.

Io lo accompagno con del riso basmati al pepe verde e delle erbette fresche saltate in padella, o con una ratatouille. Il salmone aromatico al forno è un ottimo piatto unico ricco di omega 3, omega 6, carboidrati, vitamine e sali minerali. Se i più piccoli non dovessero apprezzare troppo il pesce potete sempre preparare della maionese per renderlo più sfizioso e appetibile anche per loro. Purtroppo temo che per gli spinaci non ci sia maionese che tenga per cui potreste accompagnarli con dei pomodori o delle carote grattugiate.

Rispondi

Torna su